Ecco come abbiamo ridotto i consumi del 72% sostituendo una caldaia a Gasolio con una Termopompa Professionale

Featured Video Play Icon

Dopo un anno siamo tornati a casa di questo nostro cliente in provincia di Firenze, per documentare come abbiamo trasformato una villa degli anni 70° con una caldaia a Gasolio e Termosifoni in ghisa in NO-GAS con Pompa di Calore (Termopompa Professionale) e Fotovoltaico.

 

Questo è il classico esempio dove siamo riusciti grazie al sistema Formica Furba® a garantire un riscaldamento di 20 gradi per tutto l’inverno con acqua calda abbondante per tre famiglie.

La villa e composta da 3 livelli riscaldata da una caldaia a gasolio che non garantiva assolutamente comfort e consumi ridotti.

Grazie al nostro sistema costituito da un impianto fotovoltaico ottimizzato e pompa di calore professionale siamo riusciti ad abbattere del 72% i costi di gestione di questa villa.

Risparmio 72%

Abbiamo riqualificato tutto il sistema senza interventi all’interno della casa, mantenendo i radiatori in ghisa, ma facendo un lavaggio speciale e riconfigurando la gestione delle zone in modo intelligente.

Con l’installazione della nuova centrale termica costituita da:

  • 500 litri di acqua calda sanitaria
  • 200 litri di riscaldamento che viene utilizzato come batteria termica
  • Termopompa professionale da 18 kilowatt in alta temperatura (che sostituisce completamente la vecchia caldaia a gasolio) 
  • Nessun bisogno di una caldaia di scorta o  fonte aggiuntiva

Centrale dopo

Questa è la centrale termica che abbiamo realizzato smontando la caldaia a gasolio da 70 kilowatt che era posizionata nel centro del locale, in questa situazione abbiamo dovuto realizzare un sistema su misura per farci stare un serbatoio da 520 litri d’acqua speciale per acqua calda sanitaria e un serbatoio da 200 litri per riscaldamento in 2 metri quadrati.

Abbiamo dovuto inserire tutto il sistema di rilancio intelligente del calore negli appartamenti gestito da termostati online con la gestione indipendente dell’appartamento.

Inoltre siamo anche riusciti a farci stare tutte le centraline tutto l’impianto elettrico e abbiamo riconfigurato tutte le tubazioni che prima erano disorganizzate e tutte mischiate, confuse e vecchie di 40 anni con un incrostazione che non permetteva la circolazione ottimale nell’impianto di riscaldamento.

 

centrale prima

Centrale prima

 

Uno dei segreti del sistema Formica Furba® è portare alle condizioni iniziali di rendimento e funzionamento questo tipo di impianti.

Molto spesso si sente dire che gli impianti vecchi di 40 anni con tubi in ferro e radiatori in ghisa non sono efficienti e bisogna cambiare tutte le tubazioni perchè non possono essere risanati e riportati allo splendore iniziale.

In realtà questa tipologia impiantistica, nella maggior parte dei casi e dopo le dovute verifiche si sposa molto bene con quello che è la filosofia di riscaldamento e funzionamento di una Termopompa.

Questi impianti ci permettono di immagazzinare calore in casa utilizzando non solo questi serbatoi come batterie di accumulo per l’energia elettrica sotto (forma di acqua calda) ma anche la casa stessa per immagazzinare temperatura durante le ore di produzione del fotovoltaico e in alcuni casi anche nelle ore notturne per non permettere il raffreddamento degli appartamenti.

 

Termopompa

Questa è la termopompa professionale ad alta temperatura Europea!

 

Questa è un’apparecchiatura che è in grado di erogare 65 gradi di mandata fino a meno 25 gradi di temperatura esterna, ha un peso di oltre 400 kg e non è lontanamente paragonabile a tutti i climatizzatori modificati prodotti da aziende di caldaie, di condizionatori e aziende italiane della refrigerazione.

Grazie a queste macchine installate in modo intelligente e progettate con cognizione di causa e in relazione alla casa che andiamo a trattare, possono farci ottenere dei risultati strabilianti e che nessun termotecnico è in grado di preventivare e prevedere.

Questa tipologia costruttiva è tipica dei paesi Nord Europei in Italia purtroppo c’è un ignoranza galoppante sulla tecnologia delle termopompe professionali.

Queste macchine sono veramente sconosciute a tutti i termotecnici, idraulici o cosiddetti specialisti di settore e quindi non vengono neanche proposte perché non ne capiscono il funzionamento e i benefici principali.

La strada più comoda che percorrono questi progettisti, questi idraulici o queste aziende che propongono  pompe di calore  è rimarchiare climatizzatori estivi per farli funzionare in modalità riscaldamento!

Questo genera un disastro in termini di prestazioni, consumi e affidabilità!

Ed è proprio quello da cui Formica Furba® si vuole dissociare, con Formica Furba® abbiamo creato un sistema che si occupa di progettare, installare e seguire nel tempo tutti gli impianti garantendo un risultato!

La tecnologia costruttiva di questa macchina ci permette di affrontare tutte le situazioni residenziali, quali ville da 100-150 metri quadri fino a ville come queste che possono arrivare a quasi 400 metri.

Quella che ti sto descrivendo è la tipica casa degli anni 70 con radiatori in ghisa, (sono la situazione ottimale per le pompe di calore), con un impianto a distribuzione in ferro senza testine termostatiche e serramenti in legno.

In casa non sono state fatte opere di nessun genere, abbiamo lavorato solo ed esclusivamente dalla centrale termica con dei lavaggi speciali e con un ottimizzazione delle portate che prima era del tutto inesistente; perché c’erano dei circolatori delle valvole di zona che non erano bilanciati e non funzionavano correttamente.

Adesso abbiamo diviso con 3 termostati in modo ottimale la distribuzione delle temperature per poter il controllo in modo indipendente e autonomo della gestione del calore, questo a tutto vantaggio della programmazione, a seconda dei gusti delle varie famiglie dove c’è chi preferisce più caldo e chi meno.

About The Author

Franzoni Alessandro

Fondatore di Formica Furba@ e Azzeralebollette.com, Business developer con il pallino per l’indipendenza energetica.

10 Comments

  • Flavio Stafuzza

    Reply Reply Febbraio 24, 2019

    Buon giorno, questo sistema potrebbe essere integrato anche in un condominio? …credo siano 12 o 16 appartamenti…
    Grazie per la risposta.
    Stafuzza Flavio
    Servizio Casa Srls

    • In linea teorica si, non è il nostro core-business, in quanto siamo specializzati su ville e case indipendenti ma chiaramente prima bisogna fare uno studio di fattibilità, lasci i suoi contatti in questa pagina per avere una valutazione. Grazie
      https://www.formicafurba.com/contatti/

  • Giovanni

    Reply Reply Maggio 4, 2019

    Salve vorrei installare un impianto simile, cioè installare in una villa da 300 mq,con vecchi radiatori da mantenere, un impianto fotovoltaico da 4,1 kW. Vorrei sapere quanto costerebbe e se si può usare anche per il raffraddamento. Grazie

  • Michela Urselli

    Reply Reply Agosto 6, 2019

    Salve, vorrei sapere quanto puó costare un impianto riscaldamento + aqua calda sanitari,trattasi di un casale di 110 mq,con vecchi radiatori se si possono mantenere,che erano collegati a un impianto a gasolio che vorrei eliminare. Grazie

    • Fabio Franzoni

      Reply Reply Agosto 6, 2019

      Ciao Michela, ho bisogno di maggiori informazioni come la località esatta in cui si trova il casale e altri dati specifici… si parla comunque di una cifra intorno ai 20.000€ per un lavoro ben fatto, ovviamente con tutte le condizioni installative standard, cose che comunque vanno verificate sul posto.

      se vuoi approfondire e fare una chiacchierata compila il modulo contatti e ti richiameremo in tempi stretti.
      https://www.formicafurba.com/contatti/

  • Giuseppe

    Reply Reply Ottobre 11, 2019

    Salve,sarei interessato per avere un sopraluogo ,….se li fate?!?!Sono di Genova Arrivederci.

  • Francesca Pinna

    Reply Reply Ottobre 31, 2019

    Buongiorno, ho un impianto fotovoltaico ed il riscaldamento a gasolio, vorrei risparmiare tenendo la temperatura costante in un appartamento di 135 metri quadri. Grazie per le informazioni che mi darà sulla spesa da sostenere. Buona giornata

Leave A Response

* Denotes Required Field